Autumn Poetry

La poesia della natura nasce da un silenzio carico di palpiti muti. Una sacralità quella della natura che attraversa le età dell’uomo. Respiri sospesi tra le foglie dell’autunno, rime baciate da una luce che si diverte a correre su morbidi tappeti di foglie. Versi che scorrono veloci e limpidi come cascate segrete.

Ascoltare tutto questo è cercarne di riportare la vividezza in questa serie di scatti che vogliono esprimere la sacralità del momento: quando la natura di questi luoghi si apre per svelare momenti di unico connubio con un senso più alto.
Versi che parlano la lingua universale della natura del Trentino e di chi gli appartiene.